« Un metodo di difesa pratico per un mondo impraticabile. »


Il Krav  Maga  non  è un’ arte  marziale tradizionale. Nessun kata. Nessun rituale.
Fondato su principi semplici e movimenti istintivi,  questo 
Reality-based System

 è adatto per insegnare la reale self-defense nel più breve tempo possibile.

Imparare a difendersi  contro  strangolamenti,  prese, contro  le armi come pistole, coltelli, e bastoni.
Una cosa importante:  insegniamo   agli studenti a reagire sotto lo stress e lo

shock di un confronto violento e inaspettato.
Testato sul campo di  battaglia e i n strada, l’approccio del
Krav Maga  per  la

self defense vi renderà salvi e più sicuri.

Esso  punta  prevalentemente  a zone vitali del corpo  quali:  genitali, carotide, ritenute normalmente  intoccabili  negli   sport  di  contatto,  e   pertanto   non   può   essere praticato in forma sportiva come per tutti gli sport da combattimento.

A ciò si aggiunga la grande attenzione che riveste   la  preparazione  per fronteggiare nemici  armati,  anche  di  armi  da  fuoco.

come   pistole  e  fucili,  per  comprendere

l'elevata   specificità di impiego  di  questo sistema di combattimento, in cui lo scontro

fra  due  avversari  a mani nude è solo una delle possibilità.

·  A COSA SERVE?

· Padronanza   nel gestire situazioni  “critiche”

· Padronanza   nel movimento dei vostri gesti finalizzato  alla vostra protezione

· Padronanza   delle vostre possibilita’ fisiche

· Aumento autostima e  fortificazione del vostro carattere.

· Migliore condizione atletica

· Capacita’ di  reagire  in maniera forte e decisa  in caso di aggressione

· Capacita’ di  prevenire situazioni  potenzialmente  pericolose

I Tempi  di  apprendimento  sono rapidissimi

I risultati sono immediati  dopo poche lezioni 

Le tecniche , adatte ad ambienti ad alto rischio come i teatri operativi mediorientali, potrebbero essere fonte di problemi in situazioni di vita quotidiana: infatti l'approccio aggressivo e anticipatorio potrebbero portare a complicazioni di natura penale. Per questo, nell'ambito civile della difesa personale, il krav maga viene insegnato da Istruttori esperti per essere usato solo in casi estremi di pericolo per la propria vita (violenza da strada, tentativi di stupro, aggressioni a mano armata ecc.).

Da un decennio a questa parte il krav maga è divenuto una realtà anche per i semplici cittadini nell'ambito della difesa personale, in quanto le diverse federazioni e organizzazioni esistenti hanno scientificamente studiato e sviluppato metodi specifici adatti ad ogni individuo, di qualsiasi corporatura (donne, uomini e ragazzi), che si prestano all'autodifesa in qualsiasi luogo e situazione (a piedi, in auto, in ambienti chiusi o aperti.)

I punti sensibili sono di tre categorie:

 

1ª Categoria - procurano danni irreversibili

2ª Categoria - procurano fratture, lacerazioni e K.O.

3ª Categoria - procurano dolore senza K.O.    

 

Occhi  (1° cat.)   Tempia (1° cat.)   Atlante  (1° cat.)   Gola  (1°/2° cat.)  Genitali (1°/2° cat.)  Plesso solare (1°/2°/3° cat.)  Fronte (2° cat.) Naso cartilagine (3° cat.) Lato del collo (1°/2° cat.) Ginocchio (2° cat.)   Fegato  (2° cat.)   Reni  (2° cat.)   Quadricipite ( 3° cat.) Cervelletto  (1° cat) T endine  d'Achille  (2°/3° cat.).

Il Krav Maga è insegnato nelle accademie dei più famosi servizi  segreti (Mossad, CIA ecc.) e  corpi speciali  di polizia (come l’FBI) o esercito (come il Sayeret Matkal ecc.) con una sempre più massiccia diffusione in Italia tra le forze dell'ordine (Polizia di Stato, Carabinieri, Esercito, ecc…) i reparti militari d‘Elite fino ad arrivare agli operatori della sicurezza e vigilanza privata (es. guardie del corpo).

IKrav Maga קרב מגע)) è un metodo di combattimento diffuso in ambienti ebraici dell'Europa centro-orientale sin dalla prima metà del XX secolo. La parola krav maga, in ebraico moderno, significa letteralmente "combattimento con contatto".

Web site  di proprieta’ di Zocca Mario . ZCCMRA68C10B073S Privato senza partita iva.

 

               TG  Di  TeleArena  - Il Nostro Corso

Dibattito  su Retenord-Telenuovo